Vincere a braccio di ferro, come fare senza trucchi

Vincere a braccio di ferro senza trucchi

Molti anni fa a scuola ogni giorno immancabile dopo il suono della campanella dell’intervallo scattava la sfida “all’ultimo sangue” a braccio di ferro, la sfida a scuola era sempre “accanita”, la 3 L contro la 3 M, quante sconfitte, eppure eravamo dei “colossi” in confronto ai compagni, come fare per vincere a braccio di ferro?

Molte persone pensano che per vincere a braccio di ferro si debba possedere una forza “mostruosa”, ma i campioni di braccio di ferro conoscono il trucco, la tecnica è fondamentale per poter vincere! Naturalmente si devono conoscere i propri limiti fisici, anche se possediamo una tecnica perfetta è impossibile vincere contro qualcuno che ha il doppio della nostra forza, ma conoscere i movimenti giusti potrebbero esserci d’aiuto contro qualcuno leggermente più forte di noi.

Per vincere a braccio di ferro la posiziona del corpo è fondamentale, tutto il corpo anche il posizionamento della parte bassa del bacino contribuisce a una vittoria, il nostro piede destro deve essere più avanti rispetto al sinistro se giochi con la mano destra e viceversa, cosi facendo il peso si sposterà dal piede posizionato più avanti a quello posizionato più indietro.

Chiudiamo il pollice verso l’interno, quando avremo unito le mani con l nostro avversario , a questo punto spostiamo il pollice sotto le altre dita della nostra mano, questa presa ci permetterà di eseguire una tecnica chiamata “top roll“.

Teniamo il nostro addome vicino al tavolo, se utilizziamo in avanti il piede destro, il nostro fianco destro dovrebbe trovarsi a contatto con il tavolo. Teniamo il braccio con cui giocheremo vicino al corpo, facendo in questo modo potremo utilizzare a pieno la forza del braccio e del corpo questo, invece di utilizzare solo la forza del braccio.

Le tecniche per vincere a braccio di ferro sono:

Dirigi la mano del tuo avversario verso l’angolo (mentre spingi verso il basso), tiriamo la sua mano verso di noi, in modo da fargli aprire il braccio. Quando la mano dell’avversario viene spinta verso l’angolo, dovrà faticare per riuscire a riportarla su, e questo sforzo ci permetterà di avere un piccolo vantaggio erso la vittoria.

Un’altra tecnica per vincere a braccio di ferro è quella di piegare il polso verso l’interno, In questo modo il nostro avversario sarà costretto a stendere il braccio. manteniamo il contatto con il polso durante tutto l’incontro, in modo la forza sarà concentrata sul polso e non sulla mano. Manteniamo il corpo e le spalle al di sopra del braccio.

Una tecnica molto utilizzata dai campioni si chiama “top roll”, questa mossa è più una questione di pressione del polso che una dimostrazione di forza bruta. Facciamo pressione sulla mano dell’avversario forzandolo ad aprirla, in modo che per lui diventi molto difficile utilizzare i muscoli. Manteniamo i gomiti vicini, questo ci permetterà di ottenere un’altezza maggiore rispetto all’avversario quindi un grande vantaggio.

Verso la fase finale della sfida per battere definitivamente il nostro avversario, ruotiamo il corpo e posizioniamo le spalle nella direzione verso cui vogliamo che vada il tuo braccio.

Una componente fondamentale per una possibile vittoria a braccio di ferro è la tecnica dell’intimidazione, guardiamo il nostro avversario dritto negli occhi e sorridiamo “beffardi”.

Share