Come fare un curriculum vitae

Fare un curriculum vitae perfetto è fondamentale perchè rappresenta la prima immagine di noi per un’azienda.La crisi del lavoro sembra proprio non risolversi, per quei pochi fortunati che hanno ancora un lavoro un solo consiglio: “tenerselo stretto“, per gli altri rimane solo “sperare” e provare ad inviare alle poche aziende che ancora assumono un ottimo curriculum, non è sempre facile ed ecco perche ho scritto questa guida sul come fare un curriculum vitae.

Siete pronti a preparare un curriculum vitae perfetto, le indicazioni guida sono che quando cominciamo a scrivere si deve tenere presente che il curriculum è il nostro “biglietto da visita”, il curriculum deve essere sintetico ma completo.

La prima impressione è quella che conta, il selezionatore molto probabilmente non dedicherà molto tempo alla lettura dei curricula che riceve, per cui dobbiamo essere capaci di catturare la sua attenzione.

Personalizzare il curriculum alla figura professionale cui si riferisce l’offerta è molto importante, dobbiamo valorizzare i nostri pregi e riuscire a minimizzare le nostre poche (si spera) lacune, dobiamo evitare di inserire informazioni o dati superflui, un curriculum non deve mai superare le due pagine.

Naturalmente non dobbiamo mai inserire notizie “false” o competenze che non sono alla nostra portata, le bugie hanno “le gambe corte”.

Curare la forma è uno dei punti importanti, il nostro CV deve essere scritto in modo da rendere l’accesso alle informazioni da parte del selezionatore in modo semplice e veloce, soprattutto quelle che vogliamo mettere più in evidenza per colpire l’interesse, la soluzione più adatta è quella di strutturare in maniera schematica tutti i nostri dati..

Grazie alle enormi potenzialità di Word possiamo sfruttare la funzione tabulazione, i margini e gli strumenti grafici di Word dividendo tutte le informazioni in categorie, in funzione delle notizie che vogliamo fornire evidenziando i titoli, per descrivere le nostre esperienze a livello formativo/lavorativo utilizziamo un ordine nel quale descriviamo quelle più recenti per prime.

Utilizziamo una forma in prima persona e nell’intestazione e nella firma inseriamo prima il nome e poi il cognome.

Ora che sappiamo come creare il nostro curriculum “definitivo” vediamo come utilizzare Word al meglio per crearlo in versione definitiva.

Per velocizzare il lavoro possiamo utilizzare dei modelli pre-compilati che Word fornisce grazie al collegamento con Office Online, facciamo “clic” sul pulsante Office e selezioniamo “Nuovo”, nella finestra che appare scegliamo nella colonna di sinistra l’opzione Curriculum, nella colonna visualizzata le varie categorie disponibili sono:

- Di base
- Specifici per professione
- Specifici per situazione
- Nota
Ora vediamo come fare il curriculum nella sua forma definitiva.
Dopo aver scaricato il curriculum più adatto alle nostre esigenze dobbiamo inserire i nostri dati personali e compilare il curriculum inserendo il titolo completo di studio più elevato, istituto e data di conseguimento, titolo dell’eventuale tesi e votazione finale, nel nostro curriculum non dimentichiamoci di illustrare molto brevemente i nostri interessi ed eventuali attività sociali..

Una volta finito di inserire tutti i dati ricordiamoci di mettere una parte per l’autorizzazione al trattamento dei dati personali senza la quale l’azienda che riceve il curriculum non può neanche prenderlo in considerazione. Il curriculum sarebbe meglio che sia accompagnato da una lettera di presentazione che viene letta prima del curriculum stessa, questa lettera non deve superare la mezza pagina..

Lo standard del CV europeo è disponibile a questo indirizzo web http://europass.cedefop.eu.int/.
Share